La miccia (somara) Belen e i suoi compagni


Non ci manca proprio niente: c’è l’orto, il frutteto, il castagneto, il nocchieto; nel vasto recinto un piccolo zoo personale: capre, cani, gatti, papere, galline, conigli, cavalli.
Ma il pezzo pregiato della narrazione, fulcro aggiornabile dell´operazione-simpatia, resta la miccia Belen, che il proprietario tutte le sere monta.


Il fratello degli animali, ovvero dal porcile al salume  — una gigantesca aia di campagna di proprietà di Stefano Postiglioni (detto Scafò),  in località il Sano a Carbognano,— mette insieme tutta la produzione letteraria di George Orwell.  Clicca qui per vedere il filmato che riprende gli animali che si apprestano a diventare prosciutti, salami, ecc., una specie di “Pig Brother” alla carbognanese.


La contabilità degli animali amorevolmente allevati è in continua crescita e al 5 di maggio, secondo un censimento dello scrivente, registra: 7 cani, 7 gatti, 4 maiali, 2 cavalli, 7 capre, 5 galline e 3 papere.


Che sorpresa vedere tanta armonia tra animali diversi, grandi e piccoli, a 2 e 4 zampe, quando sono venuto via ho pensato di essere stato nei Campi Elisi, una bellissima casa in mezzo alla campagna, piante, fiori, animali liberi e felici. Tante cose belle tutte insieme, una scorpacciata di serenità e benessere, in mezzo a tanti orrori.

E allora
va a finire che se fossi Dio,
io mi ritirerei in campagna
come ho fatto io… (finale dal testo di Giorgio Gaber).

 

1 Comment so far

  1. manicure on aprile 9th, 2017

    Hmm it seems like your website ate my first comment (it was super long) so I guess I’ll just sum
    it up what I wrote and say, I’m thoroughly enjoying your
    blog. I as well am an aspiring blog writer but I’m still new to the whole thing.
    Do you have any helpful hints for rookie blog writers? I’d definitely
    appreciate it.

Lascia un commento